Sala Studio

La sala studio è aperta al pubblico nei seguenti orari:


Lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8,15 alle ore 15,15

Mercoledì dalle 8,30 alle 15,30


L'accesso è libero e gratuito.

La distribuzione del materiale ed il servizio di fotoriproduzione terminano 15 minuti prima della chiusura.

Gli inventari e gli strumenti di corredo (dattiloscritti, manoscritti e informatizzati) sono disponibili in sala studio e liberamente consultabili.

Per essere ammessi alla sala studio è necessario esibire un documento d'identità in corso di validità e compilare un modulo. L'iscrizione ha valore annuale e deve, pertanto, essere rinnovata al 1 gennaio di ogni anno. La dichiarazione dei dati personali nella modulistica ha natura obbligatoria; il rifiuto comporta l'esclusione dai servizi di sala studio. Responsabile del trattamento dei dati è il Direttore dell'Archivio di Stato. Gli utenti sono tenuti a prendere visione delle norme riportate sulla domanda e a rispettarle. I moduli individuali degli studiosi nonché le richieste di consultazione dei singoli pezzi archivistici sono oggetto di registrazione informatizzata ai fini dell'accertamento delle iscrizioni e della tipologia e quantità dei pezzi movimentati.

Le unità archivistiche si richiedono utilizzando appositi moduli e non è previsto un limite al numero di richieste giornaliere.

E' OBBLIGATORIO RISPETTARE IL REGOLAMENTO DI SALA STUDIO. Contravvenire alle suddette norme può comportare l'allontanamento immediato dall'Istituto e, nei casi più gravi, l'esclusione permanente dalle sale studio di tutti gli Archivi di Stato italiani, con eventuale denuncia alle Autorità  Giudiziarie.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la Carta della qualità dei servizi




AVVISO GENERALE AGLI STUDIOSI